Sinossi e note dell'autore

Assieme alla Prof.ssa Argenti, che fa scoprire un Dante più rivoluzionario ai suoi studenti, e alle parole di Padre Guglielmo che esprimono il più autentico messaggio cristiano, anche noi spettatori viaggiamo dentro la grande opera di bellezza, risveglio e educazione che è la Divina Commedia.

“Se Dante tornasse ora, cosa potrebbe dire del nostro mondo? Abbiamo provato a spiegarlo attraverso un docufilm, limitandoci per ora all’Inferno. Descrivendone alcuni aspetti che in molti, troppi non abbiamo colto quando lo abbiamo studiato al Liceo. E cioè che l’Inferno (come gli altri regni danteschi) non è un luogo estraneo di un incomprensibile aldilà, ma la raffigurazione profonda e attualissima dell’uomo, delle sue possibilità, dei suoi limiti e dei continui superamenti che può intraprendere. Come dice il Poeta: in hac vita. I fenomeni, i processi e la crisi della società capitalista, che crea disuguaglianze e accumulo smisurato per pochi. Ecco la terribile lupa! La manipolazione massmediatica, la rassegnazione che ci fa, passivamente, accettare l’inaccettabile. E poi l’assenza di spiritualità, la distruzione dell’ambiente, la predazione delle risorse, l’oppressione esterna ed interiore. “Mirabile Visione: Inferno” è quindi un grande mosaico dove si fondono, necessariamente, diversi linguaggi. Ma su che piano? Laico o spirituale? Di qui l’idea di (non) risolvere questo dualismo affidando la narrazione a due distinte entità narrative, una Prof di Liceo da una parte, un prete cattolico dall’altra. Aspetto secolare e aspetto cristiano che convivono e si compenetrano. Un prete che non cita mai Dante, eppure sembra raccontare la Commedia. Una Prof che non cita mai il Vangelo, eppure sembra, in qualche modo, volerci “salvare”. In mezzo, il racconto del viaggio con una selezione di terzine dantesche come pietre miliari di un percorso di emozioni, suggestioni e riflessioni profonde sull’essere umano e sulla società moderna, in un periodo storico particolarmente sensibile alle tematiche care al Sommo Poeta”.

Matteo Gagliardi (regista, produttore)

IL CAST

Benedetta Buccellato (Prof.ssa Argenti)

Dopo il debutto in teatro come Ofelia nell’Amleto di Carmelo Bene, è stata la protagonista femminile di numerosi spettacoli diretti da registi quali: Ronconi, Squarzina, Scaparro, Zeffirelli, Trionfo, Besson, Van Hoecke, Calenda e al fianco di attori quali: Enrico Maria Salerno, Giorgio Albertazzi, Mario Scaccia, Massimo Dapporto, Andrea Giordana, Arnoldo Foà, Roberto Herlitska, Eros Pagni. Lavora per il cinema, la televisione e la radio (anche come autrice). Ha interpretato e curato la regia di alcuni monologhi di autori contemporanei (Yourcenar, Ruccello, Buzzati). È Segretario Generale dell’Associazione per il Teatro Italiano. Negli ultimi anni partecipa a Romanzo di una strage di Marco Tullio Giordana e Anni felici di Daniele Luchetti, e nella serie 1993 di Giuseppe Gagliardi.

Luigi Diberti (Padre Guglielmo)

Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte Drammatica di Roma inizia a recitare a teatro in piccoli ruoli. Nel 1968, è scoperto da Luca Ronconi che gli affida la parte di Ruggero nella sua trasposizione teatrale de L’Orlando furioso di Ludovico Ariosto. Dagli anni settanta ad oggi partecipa a molti film e serie televisive, tra le quali La Piovra 3, 4 e 6, nel ruolo di Ettore Salimbeni. Continua comunque un’intensa attività teatrale, grazie alla quale negli anni ottanta è stato uno degli attori più importanti del Piccolo Teatro di Giorgio Strehler. Ha lavorato per i registi Dario Argento, Cristina Comencini, Gabriele Muccino, Davide Ferrario, Lina Wertmüller, Michelangelo Antonioni, Pupi Avati, Ferzan Özpetek, Elio Petri e molti altri.

Matteo Gagliardi (soggetto, regia, montaggio)

E’ autore di “SpaceOpera” (2011) un filmato di 40’ per planetari digitali e teatri Omnimax, con la voce di Ottavia Piccolo, proiettato ancora in circa 200 planetari di vari Paesi nel mondo, in alcuni ancora oggi. Con “Fukushima: a nuclear story” (2016) firma come regista e co-autore la sua opera prima documentaristica, narrata da Massimo Dapporto nella versione italiana e Willem Dafoe in quella internazionale, trasmessa su SkyCinemaCult e La7 in Italia, e nelle TV di almeno 20 Paesi.  Nel 2020 collabora come regista con il Comune di Padova ad una documentario multi-formato per promuovere l’iscrizione nella Lista del Patrimonio Mondiale UNESCO della Cappella degli Scrovegni e dei cicli pittorici del Trecento (“Padova Urbs Picta”), avvenuta con successo nel Luglio del 2021. “Mirabile Visione”, la sua opera seconda in ambito docu-filmico, è frutto di un incessante lavoro iniziato nel 2019, poco dopo aver fondato la casa di produzione Starway Multimedia, specializzata nell’edutainment culturale e nella valorizzazione del patrimonio artistico nazionale.

Fabrizio Campanelli ed Enrico Goldoni (musiche originali)

Fabrizio Campanelli ha scritto per il cinema colonne sonore per film come “Come diventare grandi nonostante i genitori” con cui è stato candidato al David di Donatello 2017, “Nemiche per la pelle” con Margherita Buy e Claudia Gerini, “Solo un padre”, con cui è stato candidato nuovamente al David di Donatello, ai Nastri d’Argento e al Golden Graal nel 2009. E’ anche autore delle musiche di “Fukushima: A Nuclear Story” di Matteo Gagliardi. Ha vinto il 44° Key Award per la miglior musica originale con la canzone “Lovely On My Hand”, celebre colonna sonora della campagna pubblicitaria internazionale di Calzedonia con Julia Roberts. Enrico Goldoni è specializzato in composizione, arrangiamento, orchestrazione e direzione di colonne sonore sinfoniche ed ibride ad elevato impatto spettacolare, per film, pubblicità internazionali, canzoni, installazioni, per qualsiasi tipo di organico. La loro costante collaborazione spesso si traduce in un vero e proprio sodalizio artistico, come in “Mirabile Visione”.

Gli Autori

Una sceneggiatura a 6 mani quella di “Mirabile Visione”, che oltre al suo ideatore Matteo Gagliardi si avvale della collaborazione del poeta maceratese Filippo Davoli (Premio Montale, 2002), fondatore della rivista “Ciminiera”: della sua scrittura si sono occupate diverse testate, tra cui “Sole 24 Ore – Domenica”, “Avvenire”, “La Stampa”, “Rai RadioUno“, nonché riviste come “America Oggi”, “Poesia”, “Istmi”, “Verso” e “Pelagos”. Federica Tonani è invece al suo esordio come sceneggiatrice dopo l’esperienza pluriennale maturata nell’Associazione “Sottosopra”, fondata sulla divulgazione dei grandi temi sociali e geopolitici. “Mirabile Visione: Inferno” attinge inoltre liberamente all’esegesi dantesca di innumerevoli autori che nel tempo hanno proposto interpretazione del testo dantesco, come Franco Nembrini, Pietro Sermonti, Romano Guardini, e moltissimi altri. Il tutto sotto la supervisione al testo dantesco di Dario Pisano, autore di numerosi saggi su Dante di successo, la supervisione storico-filologica di Riccardo Tonani, oltre a un comitato scientifico di alto profilo.

Le Voci

Alcuni tra i più importanti e famosi doppiatori italiani danno la loro voce ai personaggi dell’Inferno di Mirabile Visione. Tra questi spiccano Luca Biagini (John Malkovich, Denzel Washington,  Ed Harris, Kevin, Stanley Tucci, Michael Keaton), Gianfranco Miranda (Henry Cavill, Ryan Gosling, Johnny Lee Miller, Adam Driver, Armie Hammer), Andrea Lavagnino (Josh Brolin, Dwayne “The Rock” Johnson) noto anche per aver doppiato Alvaro Morte, “Il Professore” della serie evento di Netflix La casa di carta. Tutte le voci dei personaggi principali e secondari sono state proposte, coordinate e registrate negli studi Cast Doppiaggio di Roma.

La Czech National Symphony Orchestra

La Czech National Symphony Orchestra è un’orchestra sinfonica ceca con sede a Praga. Ha collaborato con Ennio Morricone a diversi progetti, tra cui la colonna sonora de L’offerta migliore di Giuseppe Tornatore (2003).  Nel luglio 2015, Morricone ha diretto l’orchestra per le sessioni di registrazione della colonna sonora del film The Hateful Eight di Quentin Tarantino. 

Enrico Ascoli (Sound Design)

Il sound design e la psicologia musicale sono le materie insegnate dall’artista presso l’Istituto Europeo di Design (IED) a Milano e al Centro Sperimentale di Cinematografia Animazione a Torino. Questa duplice vocazione è congiunta nei lavori di Ascoli dando vita a interessanti storytelling, non a caso prestati a brand celeberrimi come NIKE, Bacardi, Illy, Fiat, Telecom Italia, Mila Schön, solo per citarne alcuni tra i più rappresentativi nei differenti ambiti. Le sue live perfomance e le sue installazioni sonore sono state presentate anche in festival come Benicassim, Stream, toShare, Interferenze, E-ArtQuake, MyAtelier, coinvolgono spesso più aspetti sensoriali.

I LINGUAGGI

Le tavole di Francesco Scaramuzza, colorate e animate

Nel 1876, quindici anni dopo la prima pubblicazione di Doré, ma dopo 38 anni di lavoro, Scaramuzza termina le sue 243 tavole sulla Commedia. Da allora numerosi critici hanno tentato un confronto tra i due artisti, con l’obiettivo di decretare quale fosse il migliore. Nel 2021, anno del settecentenario della morte di Dante, Starway Multimedia ha promosso la realizzazione del volume d’arte “Francesco Scaramuzza e le tavole per la Divina Commedia” (Allemandi), grazie al quale ha potuto finanziare parte del docufilm. Nel primo capitolo, Inferno, 73 di queste illustrazioni sono state ricolorate e animate (grazie alla fondamentale collaborazione con Robin Studio di Torino) per descrivere il viaggio nel regno infernale.

Fiction - a Scuola e in Chiesa

“Mirabile Visione: Inferno” racconta la Commedia anche grazie a due personaggi di finzione: una Prof di Liceo e un prete cattolico. Con la Prof.ssa Argenti la scuola ritorna quello che dovrebbe essere: infatti skolè in greco significa proprio “tempo libero”, meglio liberato, pieno di passione, di interesse, persino di piacere e divertimento. Padre Guglielmo rappresenta la continuità tra il messaggio evangelico e l’universo dantesco, non propone una visione dogmatica della Fede ma una riflessione sul significato profondo della nostra esistenza e della nostra felicità in questo mondo.

Materiale d’archivio

Mirabile Visione attinge al patrimonio audiovisivo universale individuando particolari frammenti iconici per creare un ponte tra la poetica di Dante (e la sua irripetibile epoca) e la modernità, almeno come la intendiamo oggi.

I luoghi di Dante e della Commedia

Per Mirabile Visione è stato realizzato un ampio reportage delle zone dantesche in Italia e nel mondo, direttamente o indirettamente legate ai personaggi e luoghi della Commedia, come della vita di Dante Alighieri.

GALLERY

CREDITS

“Mirabile Visione: Inferno” ideato e diretto da Matteo Gagliardi una produzione Starway Multimedia liberamente tratto da “La Divina Commedia” di Dante Alighieri sceneggiatura Federica Tonani, Matteo Gagliardi, Filippo Davoli cast Benedetta Buccellato, Luigi Diberti musiche originali Fabrizio Campanelli, Enrico Goldoni esecuzione orchestrale Czech Symphony Orchestra direttore della fotografia Antonio De Rosa supervisione al testo dantesco Dario Pisano supervisione storia medievale Riccardo Tonani illustrazioni Divina Commedia Francesco Scaramuzza video reportage Fabio A. Zucchi, Matteo Gagliardi reportage addizionale Riccardo Bianco Guillaume Bression montaggio e supervisione di post-produzione Matteo Gagliardi assistente al montaggio Federica Tonani motion graphics: Robin Studio srl voci Gianfranco Miranda, Luca Biagini, Andrea Lavagnino, Maria Giulia Ciucci, Nino Prester, Gerolamo Alchieri, Roberto Bognanni, Ambrogio Colombo, Valeria Vidali, Gabriele Felici, Benedetta Ponticelli figurazioni speciali Alessandro Carrozzi, Anna Cerase, Antonio Enzio, Beatrice Leone, Carlotta Costa, Christian Sabino, Domenico Leone, Ginevra Guarracino, Giosuè Di Palo, Luigi Spanò, Manuel Benigno, Manuel Mancini Martina Russo, Mattia Giglio, Noemi Cioffi, Piera Marinelli, Sabrina Caroline Ouango, Teresa Caldarelli Elisabetta Nuvoletta, Nicola Esposito sound design Enrico Ascoli colorist illustrazione dantesche Mirko Innocenti, Giovanni Dubbini, Riccardo Zoppello artisti CGI Emanuele Plicato, Biagio Casciaro, Lisa Lo Presti, Lorenzo Rigatto, Matilde Capello, Edoardo Toso CGI addizionale Leonardo Paolini, Xavier Corbeau, Aus Pentatolume operatore Drone Massimo Potenza assistenti operatore Nicola Del Vecchio Raffaele Franzese, Eugenio Tanzi elettricista Mattia Falco Data Manager Salvatore Miglione assistente di regia Imma Crispo ciakkisti Vincenzo Giordano, Salvatore Maglione trucco e parrucco Emanuela Passaro, Miriam Carino costumi Annalisa Ciaramella fonico di presa diretta Marco Della Monica produzione esecutiva Starway Multimedia produttori associati Studio Gagliardi srl, Federica Tonani, Marco Bennicelli, Fabio A. Zucchi comitato scientifico Giuliano Pisani, Marco Lanterna, Filippo Davoli, Riccardo Tonani, Francesco Iannello fonici di doppiaggio (Studio Casting Doppiaggio srl Roma) Gianclaudio H. Moniri, Stefano Danese missaggio del suono Disc2Disc.

Video-reportage realizzati in collaborazione con i Comuni di Cesena, Firenze, Trento, Verona, Mantova, Siliqua, Parma, Milano, Poppi, e con Resort Villa Stecchini, Palazzo Montanari di Vicenza, Museo Campano di Capua, Museo Nazionale della Pilotta, Museo Rocca di Gradara, Biblioteca della Scuola Normale di Pisa, Chiesa di Santa Maria dei Cerchi, Opera di Santa Maria del Fiore, Opera Santa Maria Novella, Opera di Santa Croce, Musei del Bargello, Museo della Battaglia di Campaldino, Badia Fiorentina, Parco Nazionale Mediceo, Monastero di San Bernardino alle Ossa, Cimitero Monumentale di Milano, Liceo Artistico ISIS Palizzi-Boccioni (Napoli), Monastero di Santa Chiara (Napoli)

Ringraziamenti Speciali: Roberto Gagliardi, Olivia Costanzi, Carlo Gagliardi, Stefania Batazzi, Marco e Dario Bennicelli, Riccardo Antonino, Marco Torcoletti, Felicita Triccoli, Matteo Stronati, Stefano Roffi, Prof. Noris, Giovanni Di Palma, Lina Passaretti, Franca Tacconi, Thomas Agnoli, Mons. Marco Ballarini, Fabrizio Campanelli, Antonio e GiovanniPerizzi, Marco Beck Peccoz, Gianfranco Miranda, Maria Giulia Ciucci, Daniela Nardini, Antonio Acampora, Armando Ciotola.

Si ringraziano per il loro supporto le Società Dante Alighieri di Bergamo, Bienna, Parma, Porto, Sydney, Adelaide, il Rotary Club Jesi, la Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi, la Fondazione Federico II di Hoenstaufen Jesi, il Centro Studi Danteschi di Ravenna, il Centro Studi Danteschi di Firenze, la Biblioteca Comunale di Piacenza, la Biblioteca Centrale di Milano, Simmetrico Cultura srl, Università Poliarte Ancona

Altri ringraziamenti per la campagna crowdfunding: Dario Acquaviva, Nicola Procaccini, Marisa Faliselli, Marco Pozzi, Mario Carparelli, Maria Grazia Mattoli, Teresa Ciccolini, Giosuina Pria, Federica Tonani, Antonietta Cargnel, Silvia Chen, Riccardo Salvà, Pietro Canadelli, Amico Giupponi, Enrico Giupponi, Manuel Colombo, Massimo Rinaldi, Fabio Menni, Pierluigi Petrelli, Marcella Barulli, Luca Lori, Silvio Pella, Diego Migliorini, Maria Pappalardo, Raffaela De Luca, Gaetano Squillace, Famiglia Tonani, Gabriele Buffarini, Silvia Polidori, Riccardo Tonani, Andrea Guiotto Francesco Torcoletti, Luigi Seracca, Fabrizio Campanelli, Enrico Goldoni, Carla Saveri, Marcello Pane La Famiglia Thomas, Marco Menco, Mario Carparelli, Massimo Baucia, Simona Cardinali, Luigi Boncompagni, Maurizio Coglia, Franca Tacconi, Pietro Aresta, Giovanni Frezzotti, Joshua Reid, Rosita Gabbianelli, Patrizia Massaccesi, Rosa Marmo, Guido Musco, Mimmi Avitabile, Leonardo Cemak, Valentina Rinaldi, Mario Amerino, Costanza Costanzi, Silvia Gagliardini, Giovanna Ambrosi , Vittorio della Marra, Elettra Bellitti, Alan Bacchelli, Massimiliano Giometti, Simona Cardinali, Giorgia Giorgetti, Francesco Fucà, Vincenzo Carusi, Dario Leggiero, Marco Ferrari, Luca Camertoni, Francesco Mantegazzini, Gruppo Astrofili Copernico, Giuliano Fabrizi, Marco Ferretti, Fabio Mariano, Camilla Di Bonaventura, Guillaume Bression, Thomas Agnoli, Claudia Carissimo, Marcello Ercole, Alessandro Spurio, Carlo Mazzarella, Francesco Chiatante, Francesco Trento, Giorgia Marsella, Simone Morganti, Sergio Rinaldi, Dennis Cabella, Giuseppe Circhetta, Michele Carminati, Michele Fratalocchi, Cosimo Scialpi, Andrea Antolini, Antonia Scotece, Giuseppe Ravazzolo, Leonardo Paolini, Diego Urbisaglia, Andrea Pane, Cristina Stronati, Federica Acqua, Laura Lucia Notaro, Monier Quartararo, Pietro Paolucci, Alessandra Veccia, Antonio Fratoni, Federica Santarelli, Nicola Catelli, Lucio Ciavola, Claudio Alpino, Duilio, Vito Demma, Mauro Casagrande, Serena Parisi, Pasquale Catalano, Paolo Valler, Mirko Giuntini, Francesco Fucà, Silvana Niutta, Gabriella Gagliardi, Davide Fry, Maddalena Santacroce, Gino Ceriachi, Rodolfo Signorini, Matteo Vicino, Daniele Zambelli, Edmondo Palombo, Patrizia Levorato.


IN COLLABORAZIONE CON

PARTNERS

CON IL PATROCINIO DI

PRODOTTO DA